Obama - Romney #oppureBruce

Pubblicato il da Orson

Obama - Romney #oppureBruce

Che tu sia repubblicano, democratico, ricco, povero, bianco, nero gay, etero, soldato, civile, devi tenere viva la speranza, devi lavorare per il futuro.

Bruce Springsteen

Se davvero lo potessero votare io credo che vincerebbe senza grandi problemi, Bruce Springsteen rappresenta l'incarnazione dell'America terra di sogni e opportunità, quella che vedete anche in alcuni film di Clint Eastwood (lasciate perdere la questione della sedia vuota con Obama). Reagan ai tempi di Born in the USA lo prese come simbolo dell'America, ma lui declinò, visto che non è mai stato repubblicano ed a volte più democratico dei democratici.
Bruce è uno dei grandi cantori del sogno, della speranza ma anche della disperazione americana, basta riascoltare The Ghost of Tom Joad per capirlo e non solo. Tutta la sua carriera è una ricerca per dare voce a quelli che non l'hanno, zi contadini con le fattorie prese dalle banche perchè non riuscivano a pagare un prestito, agli immigrati clandestini, alle donne oggetto di violenza, a tutti quelli che non riescono a farcela. Spirngsteen non il portabandiera del sogno americano, cioè la ricchezza e la prosperità, ma bensì verso una collettivismo dove tutto hanno il diritto alla diversità e alla dignità, spesso è stato anche tacciato di comunismo, ma in USA il comunismo, anche a livello ideologico non lo conoscono. Ma cosa importa.
Si è schierato a fianco di Obama come 4 anni fa e forse, oltre l'organizzazione dei soccorsi dopo l'uragano Sandy, sarà questa l'arma vincente di Barack. Prima di cantare Land of Hope and Dreams, Bruce ha detto quella frase in maniera convinta, perchè lui ci crede.
E in Italia? C'è qualcuno che potrebbe avere questo stesso carisma? No. Anzi. La prima cosa che da noi si deve fare è smettere di dar retta a leader carismatici e icone. Anche se Orson, in fondo, non sarebbe male.

Commenta il post