Ma che mandi i Rom a scuola!

Pubblicato il da Orson

Ma che mandi i Rom a scuola!

Gad Lerner ci fa sapere dal suo blog che a Brescia i bambini rom rischiano l'esclusione dalle scuole materne. Lo scuolabus che raccoglieva i bambini dai campi è stato sospeso. Il comune, governato da una maggioranza di Lega Nord e Pdl, ha preteso il pagamente del servizio attivo dal 1993 ad oggi, senza averne mai fatto richiesta. Così la comunità Rom si è trovata un conto di 75.000 € da pagare da un giorno all'altro. Beh, potrebbero andare a piedi. Sono solo 2 km e mezzo da percorrere in mezzo a tangenziali e svincoli autostradali. Le mamme dei piccoli non se la sono sentita di lasciare i figli.

«Vadano a piedi come fanno molti altri bambini della loro età» ha dichiarato il vicesindaco leghista Fabio Rolfi a chi chiedeva spiegazioni sull’accaduto. Immemore della distanza tra i campi nomadi e le scuole, e sprezzante del pericolo che i bambini corrono ogni giorno sul ciglio di una strada a scorrimento veloce e senza marciapiede. Non dovesse bastare questa decisione a negare l’accesso scolastico agli alunni rom e sinti di asili, elementari e medie, ci si è messa anche quella dell’assessore pidiellino alla Cultura Andrea Arcai, che ha intimato alle maestre delle materne di non far entrare in aula i figli delle famiglie in arretrato con il pagamento del servizio mensa.

http://www.gadlerner.it/2012/09/20/a-brescia-negata-la-scuola-ai-bambini-rom.html

Sindacati, comitati e associazioni genitoriali hanno sollevato molte proteste. Io non capisco il motivo. Lo sappiamo tutti che i rom sono sporchi, rubano, bestemmiano, solo violenti, armati, criminali, finanziano Al Qaeda, dediti a stupri, alcol, droga e a tutte le nefandezze possibili dalle quali qualsiasi mente padana starebbe ben lontana. Piuttosto che vadano a imparare un mestiere invece di perdere tempo, che vadano a scuola!
Ops! Non ci avevo pensato.
Credo neanche la giunta di Brescia.
E' triste vedere come un partito divorato da se stesso e dai propri comportamenti cerca di riciclarsi spostando il focus sugli altri.
Vecchia strategia. Purtroppo funziona.

Con tag post-presente

Commenta il post