La telefonata con Silvio

Pubblicato il da Orson

La telefonata con Silvio

-Pronto?

-Ueilà Simo, sono il tuo presidente! ahahah

-Ma vaffanculo!

-No dai non riattaccare dai.

-Tu vuoi rendere conto che tu non esisti.

-Ma non mi hai visto oggi dalla D'Urso?

-Io non guardo mai la D'Urso, piuttosto mi taglio le unghie fino alla prima falange.

-Ma guarda che mi hanno visto in tanti sa!

-Quanti?

-Ora non ho i dati, ma svariati milioni.

-Scommenti che c'erano almeno 55 milioni di persone che non ti hanno visto? E' finita, dai, perchè sei voluto ritornare?

-Perchè voi senza di me non riuscite a stare, cribbio!

-Qualcuno c'è, tipo Travaglio, ma si sa che la sua e patologia.

-Ma anche tu metti quella roba lì con la faccia mia...

-I MEME?

-Si quelli.

-Devi capire che ora tu non sei più presidente, non sei neanche una persona, sei una figura retorica.

-COSA?

-Ma si, come il gatto mammone, la befana, lo zio Tom, jovanotti, il gatto e la volpe...guarda la foto all'inizio del post, quello non è neanche un vero telefono!

-NON TI CONSENTO...

-Ma ti senti come parli! Oramai sei antico, il tuo ventennio è finito, non ci sono neanche più i cinepanettoni!

-Quindi...secondo te non ho speranze di vincere?

-Non lo so, agli italiani piacciono le figure retoriche: il giovane Renzi, il solido Bersani, il tecnico Monti e il ribelle No Tav. Sei un prodotto dello scadenzario del Tg1.

-Tu mi vedi così?

-Anche Ambra è cambiata.

-Ah...senti ma non è che posso venire a trovarti...ci facciamo due spaghi...parliamo

-Questa non è neanche una telefonata, è un post e finisce qui. (Click)

-Pronto? Simo? Pronto? .... Mi sento solo ...fa freddo...neanche Fede mi caga più

(dissolvenza sonora)

Commenta il post