La cazzimma social, i rom e le primarie.

Pubblicato il da Orson

La cazzimma social, i rom e le primarie.

Io per le primarie di Roma non ho votato. Ero fuori, sono rientrato quando era tardi. Ho mandato un rom. Gli ho chiesto di farmi un favore e lui gentilmente ha accettato, normale che poi gli offrirò una colazione o un pranzo veloce. La stessa idea pare l'abbiano avuto molti romani, contando che a Roma la popolazione Rom conta 7000 persone.
E' andata così? No. Ma non è andata neanche come dice Fabio De Vito, candidato del famigerato m5s - quanto lo temo! - che forte del roboante successo alle sue primarie, oltre 500 voti su 1500 votanti, ha accusato Ignazio Marino, candidato del csx, di aver pagato gli "zingari" per votarlo alle primarie. Ma De Vito è la gggente, quindi bisogna rispondergli quando accusa che i rom sono stati pagati 10 euro a voto per votare il chirurgo Ignazio Marino.
Poi mi chiedo, ma perché proprio Marino? Non avrebbero potuto votare Sassoli, Gentiloni, la Prestipino, Cola De Rienzo, Sisto V, l'Ispanico, Cerezo, Falcao, Galba?

Mi chiedo anche ma questi presunti Rom potevano votare o no? Ancora: ma se siete così sicuri, perché non andate a denunciarli ai carabinieri, alla procura, polizia, finanza, la forestale, gli scout, le giovani marmotte, la canottieri lazio o chi volete voi invece di fare la solita "cazzimma social"? La foto che vedete in altro sarebbe l'atto d'accusa di questa malefatta.
Stamattina ho letto un tweet che diceva che le banche avrebbero pagato i rom per andare a votare le primarie del Pd! Sicuramente sono banche che alimentano scie chimiche.

La chiudo qui, perché tanto è inutile, io mi arrendo e mi rimetto il cappuccio e poggio la uàllera d'oro ad inventare complotti. Qui non è morto il buon senso o la ragione, qui c'è gente che parla con altri organi.
Se semo capiti. Tanto è tutto post-presente.

Naturalmente respinte tutte le accuse di razzismo, ci mancherebbe pure eh. Per carità!

Commenta il post