Il governo a #m5s

Pubblicato il da Orson

Il governo a #m5s

Non sono impazzito e questa non è una provocazione. Stamattina è uscito un mio post su Intervistato che parla della viralità del movimento 5 stelle in Europa e dello specifico italiano. Un tema complesso, ma viviamo una situazione difficile, abbiamo sentito tutti ripetere all'infinito la parola ingovernabilità. Questo termine però fa rima, non solo fonetica, ma sostanziale, con responsabilità. Nonostante il premio di maggioranza alla Camera il primo partito d'Italia, è l'M5S, di poco, ma questa è la verità e visto l'impasse l'unica mossa per uscirne è offrire ad un loro eletto il mandato esplorativo per formare un governo. L'idea era stata espressa all'indomani del risultato anche da Diego Zoro Bianchi in un twit e subito mi era parsa interessante. Stamattina anche il giornalista Francesco Costa la fa sua in questo post. Visto che sono i vincitori delle elezioni hanno in diritto e il dovere di governare e di tentare di governare. Per molti sarà una mossa azzardata, ma forse è l'unico per vedere qual è davvero il gioco di Grillo-Casaleggio, se esiste davvero un piano, come dicono alcuni, per rendere l'Italia ingovernabile. Io non ne sono convinto, inoltre credo che sia anche l'unico modo per rendere responsabili questi neo-eletti di fronte ai loro elettori. Davvero si lascerebbero sfuggire questa occasione storica? Accetterebbero di lasciare questa "responsabilità"?
Inoltre sarebbe anche il modo di lasciare andare lo zombie stalker Bersani, come dice Grillo, e di iniziare una fase di cambiamento del paese. Sarebbe una novità assoluta, ma in tempi come questa bisogna andare oltre la realtà.

Commenta il post